La Nuova Del Sud

Lun07232018

Ultimo aggiornamentoLun, 23 Lug 2018 8am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Matera e provincia Matera e provincia news Città Matera 2019, il ministro Lezzi: "Basta ritardi. Tornerò qui ogni mese"

Matera 2019, il ministro Lezzi: "Basta ritardi. Tornerò qui ogni mese"

MATERA- A sei mesi dall’inizio dell’appuntamento di Matera 2019, il governo nazionale torna ad occuparsene inviando nella città nei Sassi addirittura due membri dell’esecutivo.

Nella serata di ieri il ministro per il Sud Barbara Lezzi ha cominciato la sua missione in regione per verificare lo stato di avanzamento dei lavori previsti in funzione dell’appuntamento europeo, confrontandosi con tutti i soggetti istituzionali impegnati a livello organizzativo e operativo. In primo piano, naturalmente ci sono le grandi opere infrastrutturali su cui si guarda per far uscire questa parte di Basilicata dall’isolamento. Lezzi, accompagnata dal presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi si è recata sui principali cantieri avviati per un sopralluogo, raggiungendoli a bordo di un treno, che partito da Matera Serra Rifusa (dove si sta realizzando un parcheggio di interscambio ed una nuova fermata lungo la tratta ferroviaria Bari-Matera), è giunto alla stazione Fal di Matera centrale attraversando il sito di Villa Longo. "Matera non è soltanto una città meravigliosa, ma un luogo unico al mondo e merita di essere la Capitale europea della cultura 2019. A sei mesi dall'inizio dell'evento - ha commentato il ministro - è evidente a tutti che i ritardi sono consistenti e il precedente governo ha lasciato che la situazione arrivasse a un punto critico. Guardarsi indietro però adesso non serve a nulla: bisogna correre e fare il possibile per recuperare il tempo perso. È necessario che tutti gli attori coinvolti nel progetto collaborino e si impegnino al massimo per conseguire un risultato fondamentale non solo per la città e la Basilicata, ma per tutto il Sud. Per questo ho deciso di tornare a Matera ogni mese, da qui alla fine dell'anno, per verificare l'andamento dei lavori, far sentire la vicinanza del governo e portare soluzioni. La prossima visita la farò a fine luglio: questa occasione deve essere colta e accetto la sfida".

 

 

 

 

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia