La Nuova Del Sud

Gio12142017

Ultimo aggiornamentoGio, 14 Dic 2017 10am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Potenza e provincia Scivoli e ottovolante, Serra Pollino finisce sul Fatto Quotidiano

Potenza e provincia

Scivoli e ottovolante, Serra Pollino finisce sul Fatto Quotidiano

POTENZA- Lo scorso 28 novembre sul Blog del Fatto Quotidiano, l’ambientalista e avvocato Fabio Balocco scriveva “Basilicata, no al parco divertimenti alle spalle di Maratea”. Balocco, in breve, attacca il Comune di Trecchina, reo, secondo l’ambientalista, di aver dato priorità infrastrutturali piuttosto che naturalistiche al sito di Serra Pollino, cima su cui sorge il Santuario della Madonna del Soccorso. Si legge testualmente: “Il Comune di Trecchina ha pensato bene di “valorizzare” (la natura si sa non ha un valore in sé, è la mano dell’uomo che glielo conferisce) con delle infrastrutture a scopo turistico questa cima così “spoglia”. Così in una delle località più suggestive e panoramiche dell’Appennino Lucano sorgeranno (e in parte stanno già sorgendo), e scusate gli inglesismi: un rollercoaster, ossia delle montagne russe; uno sky swing, cioè un’altalena gigante costruita sul crinale della montagna per far oscillare come un pendolo le persone nel vuoto; uno snakefarm, ossia una pista a 4 scivoli della lunghezza di circa 55 metri sul modello degli acquapark ma senza acqua; uno snow tubing, cioè una pista di discesa su neve per gommoni; un alpine coaster, ossia un ottovolante alpino con una rotaia di circa 630 metri e un impianto di risalita di 250 metri; una pista di downhill e un percorso equestre. In più si aggiungeranno un planetario e un osservatorio astronomico”. Ma Balocco va oltre,

 

e sempre dalle righe del Fatto Quotidiano, citando la guida escursionista Massimiliano Capalbo, denuncia che i lavori sopra citati per la realizzazione “siano iniziati a gennaio di quest’anno e che avrebbero dovuto concludersi ad agosto, e a novembre il cantiere appare inattivo. In realtà, da informazioni raccolte da Capalbo in loco - prosegue l’avvocato - la cifra lieviterà a 5 milioni di euro, grazie a finanziamenti europei, anche perché il comunello di Trecchina non avrebbe mai potuto nemmeno pensare a un’operazione siffatta”.

Approfondimento sull'edizione cartacea de La Nuova del Sud

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia