La Nuova Del Sud

Lun07232018

Ultimo aggiornamentoLun, 23 Lug 2018 8am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Potenza e provincia Potenza e provincia news Città Potenza, scandalo dissesto: l'assessore Celi si dimette

Potenza, scandalo dissesto: l'assessore Celi si dimette

POTENZA - L’assessore comunale di Potenza alle attività produttive, Carmen Celi - indagata in uno dei filoni dell’inchiesta della Procura di Potenza sul dissesto comunale e sul trasporto pubblico locale - ha rassegnato le dimissioni dall’incarico.

Si tratta, ha spiegato in una nota, di ”una decisione spontanea, sofferta, meditata e ponderata” presa ”essenzialmente per evitare attacchi al sindaco Dario De Luca, al quale va tutta la mia vicinanza umana e politica nonché un sentito ringraziamento per l’opportunità, che mi ha concesso, di amministrare al suo fianco”. Celi - assessore da luglio 2016, ed eletta nel 2014 in Consiglio comunale con la lista del Pd, partito da cui ha preso le distanze dopo le Politiche dello scorso 4 marzo - ha poi spiegato che uno dei motivi delle sue dimissioni è anche quello di ”tutelare il Comune, dagli attacchi che sto subendo da certa stampa circa la vicenda giudiziaria che marginalmente ha colpito anche me. Oggi invece sono io che lascio, perché non sono attaccata alla poltrona, ma alla città. Voglio affrontare il giudizio da semplice cittadina. Non mi sono dimessa quando la richiesta era in realtà un diktat politico, ma lo faccio ora di mia iniziativa perché ho percepito che la mia presenza può turbare e distogliere dal lavoro la giunta comunale”.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia