La Nuova Del Sud

  • Home
  • Primo piano
  • Potenza e provincia
  • Matera e provincia
  • Cultura
  • Sport
  • Rubriche
  • Video
  • Abbonamenti

Sab02232019

Ultimo aggiornamentoVen, 15 Feb 2019 8am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Potenza e provincia Potenza e provincia news Città E' morto il papà di Elisa Claps, un dolore vissuto in silenzio

E' morto il papà di Elisa Claps, un dolore vissuto in silenzio

POTENZA - Per anni non ha mai voluto parlare. Nessuna apparizione pubblica o televisiva. Per tanti anni, da quel 12 settembre ’93, Antonio Claps, il padre di Elisa, era rimasto in silenzio, con tanta rabbia in corpo ma senza dire mai una parola.

Ieri, si è spento a Potenza al termine di una malattia che lo affliggeva da tempo. Non è stato presente a nessuna delle udienze del processo di primo e secondo grado a Salerno in cui Danilo Restivo è stato condannato a 30 anni per l’omicidio di Elisa. Mai aveva partecipato a manifestazioni pubbliche per ricordare la sua scomparsa prima e poi invocare verità e giustizia dopo. Antonio Claps non era presente neanche il giorno dei funerali della figlia atteso per 18 interminabili anni. Lacrime versate in silenzio fin da quella maledetta domenica del 12 settembre 1993 quando Elisa sparì. Ad alcuni cronisti della stampa nazionale in una conversazione che però Filomena Claps - sua moglie - smentì, aveva dichiarato di aver sempre capito tutto e che il primo istinto era stato quello di «andare a prendere Restivo. Se avessero lasciato fare a me - riportò il Corriere della Sera - 17 anni fa, la giustizia sarebbe arrivata eccome. Le cose andavano fatte allora, non oggi. Invece tutto ha preso un’altra strada. E adesso la verità non conta più». Per l’omicidio di Elisa Claps, Danilo Restivo è stato condannato in primo e in secondo grado a 30 anni di reclusione. L’uomo potentino è attualmente detenuto in Inghilterra dove deve scontare una pena di «non meno di 40 anni di reclusione per l’omicidio di una sarta, Heather Barnett. In questi ultimi anni, Antonio, il papà di Elisa si era visto poco in giro. Usciva raramente di casa, gli sguardi e le domande della gente quasi gli davano fastidio.

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001
  • Policy norma ISO 37001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia