La Nuova Del Sud

Lun12182017

Ultimo aggiornamentoSab, 16 Dic 2017 11am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Potenza e provincia Potenza e provincia news Provincia Mense scolastiche, cucine sequestrate a Lagonegro: niente pasti a Latronico

Mense scolastiche, cucine sequestrate a Lagonegro: niente pasti a Latronico

LATRONICO - “A causa di problemi giudiziari da parte della ditta gestrice del servizio di mensa scolastica del Comune di Latronico e del relativo intervento da parte dei Carabinieri di Lagonegro e del Comune di Latronico e Lagonegro si comunica che il servizio è sospeso”.

E’ cominciato tutto attorno alle 12 della mattinata ieri con un post su facebook dell’assessore Vincenzo Castellano, in cui si annunciava la chiusura della mensa scolastica del comune di Latronico. La mensa era stata riaperta giovedì 28 settembre, con affidamento alla ditta “ le Quadrelle 2001”, la quale il comune di Latronico ( e non solo ), aveva già messo sotto la lente di ingrandimento a causa di mancati pagamenti sugli stipendi dei dipendenti. Che ci fosse qualche campanello d’allarme, se ne poteva avere il sospetto già dalla giornata di venerdì, quando proprio lo scorso 29 settembre l’Asp decise di porre sotto sequestro le cucine dove operava la suddetta ditta di Quindici (Avellino) in Corso Umberto I° a Lagonegro prima, e in quella trasferitasi a Via Napoli poi, dove si cucinava il cibo da servire per la casa Anziani.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia