La Nuova Del Sud

Mer09192018

Ultimo aggiornamentoMer, 19 Set 2018 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Per Pittella il tema petrolio è un “equivoco”. “La difesa del suolo resta in capo alle Regioni”

Primo piano

Per Pittella il tema petrolio è un “equivoco”. “La difesa del suolo resta in capo alle Regioni”

“Innanzitutto chiariamo questo grande equivoco: la riforma dà allo Stato la competenza sulla politica generale sull’energia ma non sulle estrazioni petrolifere.

Una cosa è la politica energetica, un’altra è la politica estrattiva. Le politiche estrattive sono legate alla politica della difesa del suolo e della difesa del territorio che rimangono in capo alle Regioni. C’è una grandissima mistificazione e i sostenitori del ’no’ farebbero bene ad approfondire meglio la tematica. L’articolo 117 della Costituzione conferma a capo delle Regioni i poteri in merito alla difesa del suolo, dell’ambiente e del territorio. Non è questa una ragione sufficiente per votare no”.

Il presidente del gruppo “Socialisti e Democratici” al Parlamento europeo, Gianni Pittella, ha voluto così dare la propria versione su una delle questioni che più sta a cuore ai lucani e che potrebbe condizionarne il voto al prossimo referendum sulla riforma costituzionale in programma il 4 dicembre.

Dettagli nell'edizione cartacea de La Nuova del Sud.

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia