La Nuova Del Sud

Gio12142017

Ultimo aggiornamentoGio, 14 Dic 2017 10am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Il nuovo programnma di Eni presentato al ministero

Primo piano

Il nuovo programnma di Eni presentato al ministero

VIGGIANO- La stragrande maggioranza dei pozzi che alimentano il Cova e di quelli produttivi ma non eroganti è stata perforata prima del 2012, anno in cui il ministero dello Sviluppo economico (Mise) ha accolto la richiesta di Eni di poter aggiornare il programma lavori nella concessione Val d’Agri. Basta prendere le liste fornite dall’Unmig, l’Ufficio nazionale minerario per gli idrocarburi e le georisorse. Dopo quella data, la compagnia del cane a sei zampe è riuscita a mettere in esercizio la quinta linea per il trattamento del gas in eccesso e a completare gli altri interventi di adeguamento del Centro olio, funzionali al raggiungimento della capacità produttiva autorizzata di 104mila barili al giorno. Negli ultimi sei anni sono stati trivellati Alli 2, il contestato pozzo che si trova a pochi passi dall’ospedale di Villa d’Agri, dove è partita anche l’estrazione, e Pergola 1, ubicato nella frazione di Marsico Nuovo, e sono stati allestiti a produzione i “Cerro Falcone” a Calvello.

Poi soprattutto work-over e perforazioni a partire dalle aree pozzo già esistenti (che sempre perforazioni sono) nel tentativo di “ottimizzare” le attività nel giacimento. Che tradotto potrebbe significare meno acqua estratta insieme all’olio, e quindi meno rifiuti da smaltire, oltre che reiniezione nel sottosuolo di parte dei fluidi di scarto della lavorazione petrolifera. Molto altro è rimasto però solo sulla carta, in quasi tutti i casi - ad eccezione dell’allestimento definitivo di Costa Molina Ovest 1 e del pozzo di ricerca Serra del Monte-Montemurro, per il quale la multinazionale non ha ancora avviato l’iter - perché sono venute a mancare le relative autorizzazioni, sia a livello regionale che comunale. Nel settembre 2015 l’indotto Eni valdagrino...

Approfondimento sull'edizione cartacea de La Nuova del Sud

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia