La Nuova Del Sud

Sab06242017

Ultimo aggiornamentoVen, 23 Giu 2017 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Tito, fallimento "a tavolino": ai domiciliari i rappresentanti legali di due società

Tito, fallimento "a tavolino": ai domiciliari i rappresentanti legali di due società

POTENZA - Attraverso un sistema di ”triangolazione di comodo” avrebbero causato dolosamente il fallimento di una società, trasferendo tutti i principali asset ad un’altra società con nuova denominazione, così da impedire di fatto l’operatività della prima e provocandone il dissesto, in danno della curatela fallimentare e dei creditori.

Sono queste le accuse formulate dalla Procura di Potenza nei confronti dei rappresentanti legali delle società ”Holz Building” ed ”Hb Costruzioni” di Tito (lo stabilimento è situato nella zona industriale) attive nel settore della realizzazione di prodotti in legno. Ruben Gallo ed Eliseba Gallo sono finiti agli arresti domiciliari nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Procura di Potenza e affidata alla Guardia di Finanza.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia