La Nuova Del Sud

Lun12182017

Ultimo aggiornamentoSab, 16 Dic 2017 11am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Fca-Melfi, tangenti ad un sindacalista per un lavoro? Dopo la denuncia del vescovo Todisco parla solo la Cgil

Fca-Melfi, tangenti ad un sindacalista per un lavoro? Dopo la denuncia del vescovo Todisco parla solo la Cgil

MELFI - «La denuncia fatta dal vescovo di Melfi sulle tangenti che alcuni lavoratori avrebbero pagato per essere assunti nell’indotto Fca non può cadere nel vuoto». E’ quanto afferma il segretario regionale della Cgil, Angelo Summa, il giorno dopo le parole pronunciate da monsignor Todisco.

Sabato mattina infatti, nel corso di un convegno sul lavoro per i giovani organizzato dalla diocesi di Melfi, il vescovo ha svelato quelli che sarebbero veri e propri episodi di ricatto e corruzione in atto nel polo dell’auto di San Nicola di Melfi dove, lo ricordiamo, lavorano oltre 11mila persone. «Ho saputo - ha detto monsignor Todisco - che alcuni giovani, pur di poter entrare a lavorare in alcune aziende dell’indotto Fca-Sata, sono stati costretti a pagare 5mila euro». Una pratica «vergognosa» ha tuonato il vescovo, «rispetto alla quale non potevo tacere, non potevo restare zitto». «Le persone che mi hanno detto questa cosa - ha aggiunto - sono persone degne di fede, di cui non dubito. C’è un modo di fare che non può andare avanti così. E’ impensabile che qualcuno debba pagare una tangente di 5mila euro pur di poter lavorare. Ed era necessario far capire cosa si nasconde ormai, a dove si è arrivati».

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia