La Nuova Del Sud

Gio10192017

Ultimo aggiornamentoMer, 18 Ott 2017 12pm

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Fca, tangenti per un lavoro: i sindacati non vogliono fare da capro espiatorio. "Si facciano i nomi"

Fca, tangenti per un lavoro: i sindacati non vogliono fare da capro espiatorio. "Si facciano i nomi"

MELFI - Una dichiarazione forte la cui eco continua a riverberarsi e non solo in ambienti sindacali. Approfondita e confermata durante un’intervista pubblicata su La Nuova del Sud, la denuncia del vescovo di Melfi, Gianfranco Todisco ha scatenato la reazione delle parti sociali.

Sabato scorso, ricordiamo, nel suo intervento ad un convegno dedicato al lavoro e organizzato dalla stessa diocesi federiciana, il prelato ha fatto riferimento ad un sistema di tangenti ad opera di un responsabile sindacale, il quale avrebbe garantito «un posto facile” nelle aziende dell’indotto di San Nicola a fronte del pagamento di certe cifre, che in alcuni casi, si sarebbero aggirate anche intorno ai cinquemila euro». Sulle colonne de La Nuova mons. Todisco parla di «pratica consolidata» dalla quale le sigle sindacali lucane hanno preso immediatamente le distanze. Nessuno, però, smentisce, anzi nelle loro note di risposta i segretari regionali si appellano in maniera unanime al vescovo chiedendogli di fare nome e cognome del presunto autore così da assicurarlo alla giustizia. Per i sindacati ci troviamo di fronte ad un’iniziativa presa autonomamente da un singolo e nella quale non si considerano coinvolti. Data per scontata la gravità della vicenda, a parere del segretario della Uilm di Basilicata, Marco Lomio «senza riferimenti chiari si corre il rischio di denigrare una realtà industriale e sindacale costruita a fatica per anni e su basi molto differenti». Ma, aggiungiamo noi, non si può neppure minimizzare.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia