La Nuova Del Sud

Dom11192017

Ultimo aggiornamentoSab, 18 Nov 2017 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Treni, odissea sulla tratta Pz-Foggia: "Convogli come lamiere incandescenti"

Treni, odissea sulla tratta Pz-Foggia: "Convogli come lamiere incandescenti"

POTENZA - La vita dei pendolari in Basilicata non è certo delle più agevoli. I disagi sono quasi all’ordine del giorno e con questo caldo asfissante diventa ancora più difficile sopportarli.

Una nostra lettrice, la signora Carmela, ci ha segnalato tutti i problemi con i quali i pendolari della tratta Potenza-Foggia sono costretti a convivere praticamente ogni giorno, soprattutto in questo mese di agosto. ”Premetto - scrive la pendolare - che sono necessarie dalle 2 alle 2 ore e 45 minuti per percorrere soli 110 km, su una linea non elettrificata, con mezzi risalenti agli anni ’70 e alimentati ancora a gasolio, con ben 18 fermate (tra le quali molte frazioni di Avigliano e stazioni spesso deserte come Forenza, Filiano, Candela, Rocchetta - Sant’Antonio - Lacedonia), ed è impensabile che nel 2017 non si esegua un ammodernamento della linea,  una riduzione del numero di fermate, eliminando quelle ormai inutilizzate, e non si istituisca di un servizio regionale veloce, vista l’affluenza d viaggiatori su questa tratta”.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia