La Nuova Del Sud

Sab09232017

Ultimo aggiornamentoSab, 23 Set 2017 1pm

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Venosa, fuoco al casolare degli immigrati: 81enne appicca le fiamme dopo un litigio

Venosa, fuoco al casolare degli immigrati: 81enne appicca le fiamme dopo un litigio

VENOSA- Infuriato perché tre migranti provenienti dal Burkina Faso avevano attraversato un suo terreno senza il suo consenso, un uomo di 81 anni ha dato fuoco ad una stanza del casolare occupato legalmente dai tre extracomunitari ed è stato arrestato dai carabinieri, nelle campagne di Venosa, con le accuse di incendio doloso, lesioni personali e danneggiamento.

Tutto è accaduto nella serata di mercoledì quando i militari della Stazione carabinieri di Venosa e del dipendente Nucleo operativo e radiomobile, nell’ambito di servizi di controllo del territorio, sono intervenuti nelle campagne della città per un incendio sviluppatosi all’interno di un’abitazione rurale utilizzata da tre cittadini extracomunitari regolari di età compresa tra i 32 e i 39 anni, tutti braccianti agricoli. Arrivati sul posto i carabinieri hanno quindi appurato che l’81enne, poco prima, si era introdotto all’interno dell’edificio e, grazie all’utilizzo di un liquido infiammabile, aveva incendiato mobili e suppellettili presenti allontanandosi poi a piedi.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia