La Nuova Del Sud

Dom11192017

Ultimo aggiornamentoSab, 18 Nov 2017 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Vis, i sindaci della Val d'Agri: "No allarmismi". Ma il 60% degli ascoltati teme tumori

Vis, i sindaci della Val d'Agri: "No allarmismi". Ma il 60% degli ascoltati teme tumori

POTENZA- Lo studio di Valutazione di impatto sanitario (Vis) delle aree attigue al Cova di Viggiano, al centro dei lavori della terza Commissione di ieri. Auditi, così come richiesto dai consiglieri regionali del M5s, Gianni Perrino e Gianni Leggieri, i sindaci dei Comuni di Viggiano e Grumento Nova e Fabrizio Bianchi, dirigente di ricerca del Cnr, coordinatore scientifico del progetto di valutazione di impatto sulla salute.

Avrebbe dovuto partecipare anche l’assessore all’Ambiente ed Energia, Francesco Pietrantuono, non presente ai lavori per motivi di salute. La richiesta di audizione, ha precisato il presidente dell’organismo consiliare Vincenzo Robortella (Pd) era stata avanzata dai pentastellati in seguito alla pubblicazione di alcune indiscrezioni sugli esiti della valutazione di impatto sanitario (Vis) relativa alle attività del Centro oli di Viggiano (Cova) nelle aree attigue al centro, commissionata nel 2014 dai Comuni di Viggiano e Grumento Nova. I sindaci Cicala e Imperatrice hanno respinto le accuse di secretazione dei dati e hanno invitato a tenere la giusta attenzione su quelli che saranno i risultati definitivi e che saranno presentati il prossimo 22 settembre. “Si tratta di uno studio complesso che va letto, compreso e interpretato con il valido supporto di chi lo ha redatto, per dare le giuste informazioni, evitando facili e ingiuste strumentalizzazioni e, soprattutto, allarmismi”.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia