La Nuova Del Sud

Dom11192017

Ultimo aggiornamentoSab, 18 Nov 2017 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Parco del Vulture, l'assessore Pietrantuono spegne le polemiche. "Quel perimetro è solo l'inizio"

Parco del Vulture, l'assessore Pietrantuono spegne le polemiche. "Quel perimetro è solo l'inizio"

POTENZA- Dopo tanti anni il Consiglio regionale di Basilicata ha istituto il Parco regionale del Vulture. L’assessore regionale all’Ambiente, Francesco Pietrantuono, è stato uno dei promotori, quello che probabilmente ha spinto più di tutti affinché si arrivasse a questo risultato.

Anche perché, come sottolinea negli studi della NuovaTv, «la conoscenza dettagliata della sofferenza di quel luogo», per lui che è di Melfi, «ha inciso». Eccome. Assessore Pietrantuono, questo Parco dopo tanti anni vede finalmente la luce. Quali sono i pro? "E’ dal 2001 che si tenta l’istituzione di questo Parco. Il che significa che non lo dice l’assessore pro tempore all’Ambiente, ma vuol dire che in quell’area c’è un carico di biodiversità tale per cui il livello di conservazione richiedeva un ente che sommasse a sé tutte le competenze. E difatti lo stato attuale di quei luoghi, al netto di ciò che turisticamente vediamo, e quindi un po’ di disagio e di scarsa organizzazione, ha soprattutto un dato molto importante: ovvero la biodiversità di quel luogo è in una sofferenza atroce, sia dal punto di vista dell’ecosistema dei due laghi, e quindi della qualità dell’acqua, sia rispetto alle specie vegetali e animali, la Bramea su tutte. E questo mi porta a dire da assessore all’Ambiente che è per una maggiore tutela di quel carico di biodiversità unica non solo in Basilicata ma anche nel mondo".

L'intervista integrale sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia