La Nuova Del Sud

Dom11192017

Ultimo aggiornamentoSab, 18 Nov 2017 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Lagonegro, terreni espropriati: la Regione replica ai proprietari. "Indennità riconosciuta per 5 anni"

Lagonegro, terreni espropriati: la Regione replica ai proprietari. "Indennità riconosciuta per 5 anni"

LAGONEGRO - In merito a recenti dichiarazioni rilasciate in questi giorni alla stampa da alcuni proprietari dei terreni in località Castagnareto di Lagonegro (il signor Viceconte in testa, ndr) la Regione Basilicata precisa alcuni punti.

“La Regione (concedente) ha risolto con richiesta di risarcimento danni il contratto con la S.O.L. Spa, società concessionaria della costruzione e gestione dell’Ospedale Unico per acuti di Lagonegro, perché quest’ultima non ha rispettato le clausole contrattuali chiedendo ulteriori risorse finanziarie non riconoscibili per legge. Sulla vicenda è in atto un contenzioso tra le parti per il quale, al momento, non è stata pronunciata sentenza. Pertanto le dichiarazioni su presunti danni a carico della Regione sono false e tendenziose, oltre che chiaramente strumentali.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia