La Nuova Del Sud

Gio12142017

Ultimo aggiornamentoGio, 14 Dic 2017 10am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Caso Griffa, gli inquirenti studiano il cd contenente i documenti del Cova di Viggiano

Caso Griffa, gli inquirenti studiano il cd contenente i documenti del Cova di Viggiano

POTENZA - Un cd contenente una serie di documenti relativi al Cova di Viggiano. E’ questo l’elemento di novità sul caso Griffa dopo l’arrivo da Asti del fascicolo d’inchiesta sulla morte dell’ex responsabile dell’impianto petrolifero della Val d’Agri, trovato senza vita in un bosco di Montà d’Alba , in provincia di Cuneo, nell’estate del 2013. I file presenti sul cd non sarebbero altro che la trasposizione documentale di quanto già denunciato dal giovane ingegnere dell’Eni nel memoriale ritrovato all’interno della sua camera da letto.

 

Una lettera-testamento nella quale Gianluca Griffa lamentava una serie di criticità che si sarebbero verificate durante la sua gestione, dai buchi in un serbatoio di stoccaggio al pericoloso trascinamento delle ammine. Sul contenuto di quel cd stanno ora lavorando i carabinieri del Noe. Nell’incipit del suo memoriale, l’ingegner Griffa aveva chiesto esplicitamente: “Se capita o mi capita qualcosa date questa lettera ai carabinieri di Viggiano e all’Unmig di Napoli”. Il ministero non ha mai ricevuto nulla, come evidenziato nei giorni scorsi dal sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Maria Ferri, rispondendo ad un’interrogazione della parlamentare lucana del M5s, Mirella Liuzzi. Il 38enne aveva fatto perdere le sue tracce il 26 luglio del 2013.

Approfondimento sull'edizione cartacea de La Nuova del Sud

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia