La Nuova Del Sud

Gio08162018

Ultimo aggiornamentoMar, 14 Ago 2018 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Petrolgate, ancora un rinvio: eccezioni sulle parti civili

Petrolgate, ancora un rinvio: eccezioni sulle parti civili

POTENZA - Petrolgate, ancora un’udienza interlocutoria. Slitta ulteriormente l’apertura del dibattimento per quanto riguarda il procedimento di primo grado a carico di 47 persone e dieci società, tra le quali figura l’Eni.

Ieri mattina, infatti, diversi avvocati hanno avanzato eccezioni in relazione all’esclusione di alcune parti civili e all’indicazione dei responsabili civili. Motivo per il quale il presidente del collegio giudicante, Rosario Baglioni, ha deciso di rinviare il processo al 26 febbraio. La Regione Basilicata ha chiesto di essere esclusa dai responsabili civili, in quanto figura come parte offesa e parte civile nei confronti di diversi imputati. Dal collegio difensivo dell’Eni, invece, esce di scena l’avvocato Amara, al centro delle cronache giudiziarie degli ultimi giorni dopo l’arresto con l’accusa di aver coordinato una presunta associazione nata per condizionare l’esito di una serie di inchieste che vedevano coinvolta la compagnia petrolifera.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia