La Nuova Del Sud

Gio08162018

Ultimo aggiornamentoMar, 14 Ago 2018 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Pz-Melfi, dall'Anas la solita solfa. La Cgil: "Proceda a realizzare le quattro corsie"

Pz-Melfi, dall'Anas la solita solfa. La Cgil: "Proceda a realizzare le quattro corsie"

POTENZA- Nulla di nuovo. Nel corso del tavolo tenutosi lunedì pomeriggio in Regione tra l’assessore alle Infrastrutture, Castelgrande, l’Anas e le imprese appaltatrici per fare il punto sugli interventi di messa in sicurezza del tracciato stradale «in tratti saltuari» sulla statale 658 Potenza-Melfi e sul completamento dei lavori del 1° tronco-1° lotto della Martella sulla strada statale 655 “Bradanica”, non sono arrivate le risposte attese davvero.

Durante la riunione, infatti, il responsabile Progettazione e realizzazione lavori Area Tirrenica Anas, Raffaele Carso, ha parlato delle questioni tecniche ed amministrative connesse ai due appalti, rimarcando «la piena disponibilità dell’azienda ai confronti con il territorio». Nel dettaglio - con riferimento all’intervento sulla strada statale 658 “Potenza-Melfi” - Anas ha «ribadito che, a causa delle note difficoltà dell’impresa appaltatrice, i lavori risultano sospesi e che la direzione aziendale è al lavoro allo scopo di pervenire alla ripresa delle attività di cantiere; sono infatti in corso numerose interlocuzioni tra Anas ed il commissario di Tecnis, poiché quest’ultimo - secondo quanto previsto dalla vigente normativa in materia - si è avvalso della facoltà di procedere all’affitto del ramo d’azienda, nelle more della successiva cessione».

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia