La Nuova Del Sud

Lun07232018

Ultimo aggiornamentoLun, 23 Lug 2018 8am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Sanità, il governatore Pittella da questa mattina agli arresti domiciliari

Sanità, il governatore Pittella da questa mattina agli arresti domiciliari

POTENZA - Compare anche il nome del presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, tra le 29 persone raggiunte da misura interdittiva. Il governatore lucano, in particolare, è agli arresti domiciliari da questa mattina a Lauria, dove vive. Il provvedimento gli è stato notificato dalla Guardia di Finanza di Matera nell'ambito di un'inchiesta sul sistema sanitario lucano. Un centinaio tra uomini e donne della Guardia di finanza di Matera stanno eseguendo una misura cautelare nei confronti di 30 persone "coinvolte a vario titolo in fatti riconducibili a reati contro la pubblica amministrazione".

Gli arresti ai vertici della Regione Basilicata riguardano in particolare nomine, concorsi e incarichi nelle aziende sanitarie lucane. Due le persone finite in carcere: si tratta di Pietro Quinto e Maria Benedetto, rispettivamente direttore generale e direttrice amministrativa dell'Azienda sanitaria di Matera. Falso e abuso d'ufficio: sono queste - secondo quanto si è appreso a Matera - le accuse contestate al presidente della Regione Basilicata (Pd). Le indagini sono cominciate circa un anno e mezzo fa in seguito all'esposto di un dipendente di una ditta fornitrice di servizi che non aveva ricevuto la sua quota di Tfr.

 

Ai domiciliari, oltre a Marcello Pittella sono finiti Agostino Meale, Vito Montanaro, Maddalena Berardi (direttrice amministrativa del San Carlo), Annarita di Taranto, Davide Falasca, Vito D'Alessandro, Alessandra D'Anzieri, Luigi Fruscio, Giovanni Chiarelli (commissario straordinario dell’Asp), Gianvito Amendola (dirigente del Crob di Rionero), Carmine Capobianco, Grazia Maria Ciannella, Gennaro Larotonda, Domenico Petrone, Lorenzo Santandrea, Rosanna Grieco, Carmela Lascaro, Roberto Lascaro e Claudio Lascaro.

 

Obblighi di dimora per: Grazia Antonio Lascaro, Cristoforo di Cuia, Gaetano Appio, Michele Morelli, Francesco Mannarella, Roberta Fiorentino, Angela Capuano e Ferdinando Vaccaro.

 

I particolari dell'operazione saranno illustrati alle 12 di oggi dal procuratore della Repubblica di Matera, Pietro Argentino, negli uffici del palazzo di giustizia della citta' dei Sassi. Intanto l'avvocato Vincenzo Montagna, difensore di fiducia di Quinto, ha annunciato le dimissioni del suo assistito dall'incarico di direttore generale dell'Asm.

Approfondimenti domani in edicola sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia