La Nuova Del Sud

Dom11182018

Ultimo aggiornamentoSab, 17 Nov 2018 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca De Vivo, arretrati anche da 16 mesi: lavoratori proclamano stato di sciopero

De Vivo, arretrati anche da 16 mesi: lavoratori proclamano stato di sciopero

POTENZA - Nella tarda serata presso Confindustria Basilicata si è concluso un incontro sindacale che “purtroppo per l’ennesima volta si è rivelato inutile, in quanto le risposte aziendali, relativamente al pagamento delle spettanze dei lavoratori non trovano alcuna soluzione”.

E’ quanto riferiscono le sigle sindacali Fim, Fiom e Uilm. “Ancora una volta l’atteggiamento della direzione aziendale, oltre ad essere stucchevole e poco rispettoso dei lavoratori - commentano - sembra quello di “spettatore” invece di assumere quell’atteggiamento di attore principale che necessariamente dovrebbe significare dare minimi segnali ai propri dipendenti dal punto di vista economico. I lavoratori della De Vivo, oltre a non percepire il salario mensilmente, hanno spettanze pregresse che si aggirano dalle 13 alle 16 mensilità senza contare che gli impegni contrattuali relativi all’elemento perequativo, al welfare e ai rimborsi dei 730 sembrano cornici di un quadro che ha purtroppo nei suoi colori le sfumature delle miseria”.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001
  • Policy norma ISO 37001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia