La Nuova Del Sud

Gio12132018

Ultimo aggiornamentoMer, 12 Dic 2018 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Emendamento salva comandati, sindacati sul piede di guerra: "Sperano fugga al governo"

Emendamento salva comandati, sindacati sul piede di guerra: "Sperano fugga al governo"

POTENZA – Un “colpo di mano”. Uno “schiaffo” sferrato ai giovani lavoratori, disoccupati, precari e a quanti inseguono il sogno del posto fisso. Nessuno dei componenti del Consiglio regionale presenti in aula ha osato controbattere alle segnalazioni e alle reazioni indignate pervenute dalle sigle sindacali.

Nell’ultima puntata di Caffè di Traverso, condotta da Mariolina Notargiacomo, il segretario generale della Cisl Basilicata, Enrico Gambardella, il segretario generale FpCgil di Potenza, Giuliana Scarano e il segretario generale Uil-Fpl, Giuseppe Verrastro sono tornati ad esprimersi sulla vicenda dei due emendamenti passati nell’ultima seduta del parlamentino lucano per “promuovere” i cosiddetti “comandati”. Il primo atto normativo introdotto, in particolare, prevede l’automatica immissione nei ruoli regionali del personale che opera da 5 anni nell’ambito degli uffici regionali e che proviene da enti pubblici economici o società a partecipazione pubblica. Quindi della “platea” di lavoratori già dipendenti di altri enti che operano in regime di diritto privato, ora “sistemati” nella dotazione organica della Regione Basilicata.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001
  • Policy norma ISO 37001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia