La Nuova Del Sud

  • Home
  • Primo piano
  • Potenza e provincia
  • Matera e provincia
  • Cultura
  • Sport
  • Rubriche
  • Video
  • Abbonamenti

Gio03212019

Ultimo aggiornamentoVen, 15 Feb 2019 8am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Cronaca Racket, Scanzano ripiomba nell'incubo: incendio doloso nell’azienda di famiglia della De Pascalis

Racket, Scanzano ripiomba nell'incubo: incendio doloso nell’azienda di famiglia della De Pascalis

SCANZANO JONICO - Ancora un atto incendiario ai danni di un’azienda agricola: a Scanzano e nell’intero Metapontino torna la paura, a dieci giorni di distanza dal secondo blitz nel giro di quattro mesi ai danni del clan Schettino.

Questa volta è stata presa di mira l’azienda agricola De Pascalis (l’azienda di famiglia della consigliera comunale Rossana De Pascalis), dove sono andati in fiamme circa 2mila cassoni vuoti. Si tratta delle cassette utilizzate per la raccolta della frutta. Il rogo è divampato nella tardissima serata di martedì. Il proprietario ha negato di aver mai ricevuto minacce o intimidazioni, ma le indagini dei carabinieri di Policoro sono ovviamente indirizzate sull’ipotesi dell’atto intimidatorio. Intanto il sindaco Ripoli, a nome dell’intera amministrazione comunale, ha espresso ”solidarietà e vicinanza all’azienda “De Pascalis” ed in particolare alla Consigliera Rossana De Pascalis, per il vile attacco incendiario subito la notte scorsa. Ferma condanna di ogni atto che colpisce e mina realtà economiche del territorio, frutto di lavoro e sacrifici. Confidiamo nel lavoro delle Forze dell’ordine e della Magistratura affinché facciano piena luce su questo ennesimo fatto grave verificatosi sul nostro territorio ed assicurino alla giustizia i colpevoli”.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001
  • Policy norma ISO 37001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia