La Nuova Del Sud

Gio10192017

Ultimo aggiornamentoMer, 18 Ott 2017 12pm

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Politica Agricoltura, l'ex assessore Ottati spara a zero su Braia: "Si ripete il fiasco 2007-2013"

Agricoltura, l'ex assessore Ottati spara a zero su Braia: "Si ripete il fiasco 2007-2013"

POTENZA - "In occasione della pubblicazione prossima dei 7 bandi nel settore agricolo e di quelli in atto pubblicati precedentemente, desidero fare chiarezza sulla politica di spreco di 680 milioni di euro (2014 - 2020) in agricoltura portata avanti dalla giunta regionale, in particolare dall’assessore Braia e le sue pecorelle lucane Coldiretti, Cia, E Confagricoltura".

Ha inizio così la nota dell'ex assessore regionale all'Agricoltura Michele Ottati. "Si è deciso di buttare dalla finestra con questi 7 bandi 107,1 milioni di euro per fare le filiere produttive, di lavorazione, di trasformazione, soldi per le aziende agricole dei giovani, macchine agricole. Non vi è un rispetto dei regolamenti comunitari dell’accordo di partenariato Italia-Commissione, della dichiarazione cork 2.0 di settembre 2016. I regolamenti comunitari 1305 e 1308/2013 prevedono che le filiere nel campo agricolo si debbano basare sulle organizzazioni di produttori (Op), oggi in basilicata nessuna Op e’ stata riconosciuta in conformità con i regolamenti comunitari". 

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia