La Nuova Del Sud

Dom11192017

Ultimo aggiornamentoSab, 18 Nov 2017 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Politica Pd, candidature in Parlamento. Margiotta: "Tre mandati? Il limite è 15 anni"

Pd, candidature in Parlamento. Margiotta: "Tre mandati? Il limite è 15 anni"

POTENZA- Per il “#fuocamico” non sarà facile liberarsi di chi, come il senatore lucano Salvatore Margiotta, ha in mente di proseguire il suo cammino istituzionale in parlamento e non altrove.

Come non sarà facile - stando a quanto fa notare lo stesso senatore potentino - liberarsi del Pd per una coalizione regionale di centro sinistra. In risposta alle stilettate lanciate dalle nostre pagine dall’onorevole Mdp, Vincenzo Folino. “Senza il Pd in Basilicata non esiste il centro sinistra” dichiara infatti alla Nuova Margiotta. L’incandidabilità in Parlamento poi, per lui sarebbe fuori discussione. E’ la durata di tre mandati infatti, a fare da discriminante per la candidabilità di un esponente Pd tanto al Parlamento italiano quanto a quello europeo, come evidenzia l’onorevole. Quindici anni perciò e non la semplice definizione di 3 mandati, che per alcuni potrebbero equivalere anche a 12 anni. A fare chiarezza sulla questione, sulla quale in molti all’interno del Pd lucano - quel fuoco amico a cui fa riferimento su twitter - cominciavano già a sfregarsi le mani, è proprio lo stesso senatore, indicato nella rosa degli “incandidabili” disegnata da Franco Bechis su Libero. L’onorevole lucano figura accanto ai vari Andrea Orlando, Emanuele Fiano, Gianni Cuperlo, Cesare Damiano, Linda Lanzillotta, Luigi Manconi, Andrea Marcucci, Sandro Gozi, Antonio Misiani, Rosa Villecco Calipari e tanti altri. Personalità di spicco dell’universo renziano dei quali in molti, all’interno dello stesso Pd, vorrebbero farne a meno, forse per personali ambizioni che punterebbero ad occupare le stesse postazioni. Ma è lo stesso Margiotta a fare chiarezza sul malinteso sul quale però precisa come la norma statutaria delle 3 legislature sia già stata da tempo interpretata in modo estensivo come 3 legislature complete, ovvero 15 anni di mandato parlamentare. Non a caso nello Statuto si legge ”durata di 3 mandati”. “Durata, appunto - evidenzia il senatore -. Insomma, si rassegnino, non nemmeno per questa via che si libereranno di me”. Forse in risposta ai vari suoi competitor regionali in lotta per le postazioni. I vari Antezza, De Filippo e Pittella.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia