La Nuova Del Sud

Sab04212018

Ultimo aggiornamentoSab, 21 Apr 2018 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Politica Consiglio regionale, il Pd prova a ricompattarsi. Centristi scaricati per ritrovare la quadra interna

Consiglio regionale, il Pd prova a ricompattarsi. Centristi scaricati per ritrovare la quadra interna

POTENZA- Un’interminabile e convulsa giornata, quella di lunedì, cominciata dalle prime ore della mattinata e conclusa solo in nottata ha segnato l’elezione di Vito Santarsiero a presidente del Consiglio regionale e il rinnovo dell’Ufficio di presidenza.

Confusione e ritardi si sono ripercossi su chi confeziona il giornale ed è costretto a mandarlo in stampa in ore precise che non coincidono con i tempi della politica. Persino l’atto finale di votazione ha impiegato più tempo e più procedure del previsto. Per la prima volta dopo tanti rinnovi dell’organismo più importante dopo la giunta ci sono volute quattro votazioni di seguito per consentire a Santarsiero di succedere a Franco Mollica. Tredici i voti ottenuti a scrutinio segreto. Presumibilmente 11 dai consiglieri Pd (compreso Suanno della lista Pittella), uno di Bochicchio (Psi). Per il terzo è ancora caccia all’autore: tenuto conto che Aurelio Pace e Paolo Galante non hanno partecipato al voto, che i due M5s hanno sempre votato scheda bianca come i consiglieri del centrodestra, su 20 consiglieri presenti in aula il cerchio dei sospetti si restringe a uno solo dei tre centristi alleati al Pd. Non ci vuole il detective per individuare il centrista, mentre Polese si affretta a rivendicare “la grande unità” interna raggiunta, per ascriverla a suo merito.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia