La Nuova Del Sud

Ven05252018

Ultimo aggiornamentoGio, 24 Mag 2018 7am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Politica Pd, il "Federale" è tornato in campo e manda "ultimatum" a Polese e Pittella

Pd, il "Federale" è tornato in campo e manda "ultimatum" a Polese e Pittella

POTENZA- Tonio Boccia, un ex di tanti incarichi (segretario Dc, presidente della Regione, parlamentare...) affettuosamente chiamato “il Federale”, ha superato la sindrome del disimpegno. Dopo anni di vita idilliaca è tornato in politica.

Sa di essere in acidosi, di non aver più fiato per una partitella a tennis ed è tornato tra i comuni mortali nelle vesti di allenatore, di suggeritore, di consigliere. E’ tornato il Grande Vecchio, che ha ancora una visione lucida della realtà e delle Istituzioni e che ancora affascina per superare quel misero pragmatismo, che tanti danni sta arrecando al tessuto sociale di questa regione. Una Riserva della Repubblica, insomma, come un nonno che elargisce gratuiti consigli ai nipotini. Lo fa però con spallate forti, senza mandare a dire le cose che pensa. Non ha mai digerito la scelta di Mario Polese a segretario regionale del Partito democratico, ma si è messo a disposizione proprio di Polese. Lo ha incontrato e gli ha trasferito la sua visione sul presente e sul futuro. Nel frattempo riunisce piccoli e grandi gruppi di amici per sottoporre ad esame le sue riflessioni bucoliche.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia