La Nuova Del Sud

Dom11182018

Ultimo aggiornamentoSab, 17 Nov 2018 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Primo piano Primo piano news Politica Dissestopoli, l'assessore Celi e il segretario tirano dritto. E De Luca "non vede e non sente"

Dissestopoli, l'assessore Celi e il segretario tirano dritto. E De Luca "non vede e non sente"

POTENZA - Il sindaco di Potenza, Dario De Luca, è inossidabile. Non lo hanno smosso minimamente le accuse di essere stato eletto con la destra, ma di essere sostenuto dalla sinistra. Non lo hanno intaccato minimamente i mal di pancia dei partiti, nè le nebulosità della sua giunta, anche dal punto di vista delle appartenenze dei singoli assessori.

Imperterrito va avanti. Manca meno di un anno alle elezioni ed ha capito perfettamente che per resistere bisogna star fermi. Ogni decisione si presterebbe a critica. Ogni atto potrebbe aprire contenziosi politici infiniti. Ogni mossa a destra farebbe scattare la sinistra e viceversa. Meglio l’immobilismo. Non crea problemi ad alcuno. Forte di questa convinzione, il sindaco De Luca non vuole proprio saperne di liberarsi della Carmen Celi, assessore alle Attività Produttive – Suap – Istituti di Partecipazione – Politiche Giovanili – Pari opportunità.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Modello organizzativo D.Lgs. 231/2001
  • Policy norma ISO 37001

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia