La Nuova Del Sud

Gio12142017

Ultimo aggiornamentoGio, 14 Dic 2017 10am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Sport Sport news Calcio

Picerno, mancato aggancio ai play-off

Dopo la giornata i riposo di ieri, riprenderanno questa mattina gli allenamenti del Picerno per affrontare l’ultimo impegno del 2017 che vedrà i melandrini andare a rendere visita al Cerignola. Non parteciperà alla doppia seduta odierna, l’attaccante brasiliano Sergio Cruz che da ieri è stato liberato dalla società e che è libero di accasarsi altrove dopo 13 presenze e 2 gol con la maglia rossoblu contro Pomigliano (seconda giornata) e Frattese (terza giornata). Su di lui ci sarebbero un paio di formazioni di Lega Pro. Il resto della truppa agli ordini del tecnico Pasquale Arleo, dovrà capire ed analizzare il perché della inaspettata sconfitta interna contro la Sarnese. Un ko che ha lasciato delusione e tanto amaro in bocca nell’ambiente rossoblu per come è arrivata. Un ko che poteva essere evitato e che avrebbe regalato al Picerno una classifica migliore: con una vittoria o anche solamente con un pareggio, i rossoblu avrebbero raggiunto o superato il Taranto al quinto posto della graduatoria.

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

Francavilla, un punto che serve a poco

Non è bastato al Francavilla una prova tutta all’attacco per venire a capo del Pomigliano. I sinnici si sono dovuti accontentare del punticino che non migliora più di tanto la posizione di classifica. I rossoblu sono solamente una lunghezza al di sopra della zona play out e la cosa non può far stare tranquillo mister Lazic. Anche contro il Pomigliano c’è stata la solita partenza ad handicap, ovvero un gol regalato agli avversari in avvio di gara. La reazione c’è stata ed è stata anche veemente, ma la rimonta si è fermata al gol del pari di Marino. Tante, troppe occasioni create ma non concretizzate dai rossoblu, tra le quali anche una traversa. Sotto il profilo della tenuta difensiva c’è ancora da migliorare per non commettere i soliti errori che costringono i sinnici a delle partite sempre in salita. Un solo punto nelle ultime tre gare è poco. Domenica ci sarà la trasferta sul campo della Sarnese, ultimo appuntamento del 2017, ma anche il più delicato. Sarà fondamentale portare a casa un risultato positivo per andare alla pausa col morale.

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

Potenza, il miracolo di mister Ragno

Nel momento più delicato, nella partita più complicata, il Potenza esce fuori. Dopo i due punti in tre partite e la trasferta in casa di un Taranto “disperato” in vista, in pochi potevano sperare in tanta grazia: una vittoria, la Cavese che perde con l’ultima in classifica e il Potenza di nuovo prepotentemente al secondo posto sempre in scia del sorprendente Altamura. In pochi sì, ma tra questi c’erano sicuramente mister Ragno, il presidente Caiata e i giocatori che non si sono fatti “mangiare” dall’atavico pessimismo potentino e hanno reagito da grande squadra. Il successo di Taranto è un macigno di autostima per i rossoblù. Perchè l’ambiente Taranto è sempre complicato, perché la squadra jonica è forte - a dispetto di una classifica deficitaria - e perchè il Potenza dell’ultimo periodo si era mostrato appannato. Allo Iacovone però è uscita fuori una di quelle vittorie proprio belle. Non parliamo di calcio champagne, ma di una gara cazzuta sì. Con alcune scelte “difficili” di Ragno che se nelle ultime settimane si è beccato parecchie critiche domenica si è preso belle responsabilità e rivincite.

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

Matera, Auteri: "Giocato con autorevolezza"

E’ mancato il colpo di reni per portare a casa una vittoria pesantissima. Ma la prestazione del Matera a Catania è di quelle che possono lasciare soddisfatti e soprattutto fiduciosi. Il tecnico biancazzurro Auteri, ha infatti commentato positivamente il pareggio che non cambia sostanzialmente la classifica ma che in termini di fiducia e autostima potrà tornare molto utlile a una squadra giovane e ambiziosa come quella lucana. Il punto contro i siciliani è un risultato che non dispiace al mister, abbastanza contento dell’andamento generale della sua squadra in campionato: «Siamo in linea con le aspettative di inizio stagione - dice Auteri in sala stampa - siamo una squadra giovane che ha cambiato tanto. Basta guardare il tabellino, oggi in campo avevamo quattro under. Puntiamo sui nostri ragazzi e vogliamo valorizzarli giocando a calcio. Non dobbiamo vincere il campionato».

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

Il Picerno finisce sotto l'Elefante

PICERNO- Perdere una partita subendo solo due tiri in porta, ha l’amaro sapore della beffa. Eppure il Picerno è “riuscito nell’impresa” di uscire sconfitto dal campo proprio così contro la Sarnese. Merito, o colpa (dipende dai punti di vista) del nuovo arrivo in casa granata Elefante che punisce i rossoblu e regala i tre punti ai campani oltre i propri meriti. Il calcio sa essere spietato ed in questo caso lo è stato all’ennesima potenza. Anndiamo con ordine, la partita inizia al piccolo trotto con le due squadre che si studiano. Il Picerno si schiera con un 4-2-3-1 con Impagliazzo al centro della difesa, in panca Imbriola e Carrieri non al meglio. La Sarnese risponde con un 4-3-1-2 a rombo con Langella davanti alal difesa e Calemme a sostegno di Manfrellotti e Nasto. Nella prima frazione i rossoblu partono a ritmi blandi senza pungere più di tanto. La prima occasione è di marca campana: al 7’ Calemme pennella dalla destra un pallone in area dove Manfrellotti di testa in tuffo impegna Ioime.

Leggi tutto...

FrancAtomico, Potenza ok

TARANTO - Dopo tre giornate il Potenza torna al successo, supera la Cavese e si conferma in scia del Team Altamura. Espugnata Taranto, al termine di una gara dominata nel primo tempo e di grande sofferenza nella ripresa. Ragno si affida a un 4-4-2 offensivo, con Guaita e Schisciano esterni alti e il tandem França-Siclari in avanti. In porta, esordio in campionato per Mazzoleni. Nel Taranto spazio al neo-arrivato Favetta in attacco e 3-5-2 attivo sulle fasce per Cazzarò. La partita è subito piacevole, la fase di studio dura relativamente poco e lascia spazio a capovolgimenti di fronte non sempre efficaci. Al primo vero affondo il Potenza passa. Biancola fa tutto da solo, prende palla, entra in area superando un paio di avversari e calcia in porta un diagonale sul secondo palo, forte e preciso, che si spegne alle spalle di Pellegrino.

Leggi tutto...

Francavilla con le marce basse

FRANCAVILLA- Un Francavilla caparbio e combattivo non riesce a portare a casa l’intera posta in palio. Uno a uno il risultato finale, contro un Pomigliano praticamente mai pericoloso. Rossoblu senza capitan Pagano, infortunatosi durante i minuti di riscaldamento, mentre Digiorgio si riprende la maglia da titolare. Al 2’ l’ex Marzullo testa i riflessi di Alvigini. Al 4’ Bellante alza troppo la conclusione di testa. Al 5’ il Pomigliano passa: Alvigini respinge, ma la palla sfila in rete con la complicità della difesa sinnica e grazie al tuffo di Di Roberto. Al 14’ la punizione di Volpicelli viene deviata in corner. Dalla bandierina lo stesso Volpicelli prova a battere a rete, ma Caparro para in uscita. Al 18’ il colpo di tacco di Pisani fa la barba al palo.

Leggi tutto...

Sfiorata l'impresa ai piedi dell'Etna

CATANIA - Al Massimino di Catania va di scena il posticipo della diciottesima giornata di serie C. Il Matera fa visita ai ragazzi di Lucarelli forte delle due vittorie consecutive ottenute contro il Francavilla e la Fidelis Andria. Le formazioni in campo si schierano con uno speculare 4-3-3 e la prima azione pericolosa la fanno registrare i padroni di casa con Russotto che, servito da Mazzarani, impegna subito Tonti che salva già il risultato al 4’. Ritmi alti in campo, le due formazioni danno spettacolo alla discreta cornice di pubblico accorsa sugli spalti nonostante il freddo.

Leggi tutto...

Caso Cosentino, congelati i tre punti del Picerno

PICERNO - Quella tra Nardò e Picerno sembra essere una partita infinita. Nella giornata di ieri la Corte d’Appello sportiva, chiamata a decidere circa il controricorso presentato dalla società granata, ha stabilito il rinvio della sentenza definitiva a data da destinarsi presso le sezioni unite della Corte sportiva di appello. Discorso rimandato, non si sa a quando per la definitiva assegnazione di questi tre punti che sono passati nell’ordine, dal Picerno al Nardò e poi di nuovo al Picerno. Sul campo la compagine melandrina aveva vinto per 1-0 con gol di Roberto Esposito al 94’, salvo poi vedersi sottrarre i tre punti dopo il ricorso del Nardò che la società neretina aveva presentato in quanto riteneva irregolare la posizione del difensore Cosentino, classe ’99.

Leggi tutto...

Potenza, Coppola si presenta: di tutto per vincere

POTENZA – Il Potenza prosegue la sua preparazione in vista del match dello Iacovone di Taranto che nella mente dei tifosi rossoblu richiama ricordi legati ad esodi importanti verso la “città dei due mari”. Quella in terra pugliese sarà una gara fondamentale per l’andamento stagionale di entrambe le squadre con il Potenza che non potrà permettersi di perdere terreno dal duo Cavese-Altamura dopo aver permesso alle dirette concorrenti di recuperare sette punti nelle ultime tre giornate e dopo essere scivolato sul terzo gradino del podio complice anche la vittoria a tavolino dell’Altamura contro il Gravina che ha sancito il nono successo consecutivo per gli uomini di Ginestra, come nove sono anche le vittorie consecutive di quelli di Bitetto.

Leggi tutto...

Di Giorgio firma per il Francavilla

Certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano. Il Francavilla, come già anticipato nell scorse settimane dalla Nuova, ritrova Gigi Digiorgio a distanza di due anni dalla sua ultima partita in rossoblu. L’accordo tra il difensore e la società sinnica è stato raggiunto nella mattinata di oggi.

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

Picerno, mercato in stand-by

Oggi pomeriggio nella consueta partitella in famiglia, mister Arleo proverà la formazione da schierare domenica pomeriggio contro la Sarnese. Sarà un undici totalmente diverso o quasi rispetto alla trasferta di Aversa, in quanto saranno a disposizione sia capitan Esposito che Conte che hanno scontato le rispettive squalifiche. Vanno verso il rientro anche i vari Impagliazzo, Cruz, Matinata e Giordano che avevano dato forfait in terra casertana per acciacchi vari. Qualche contrattempo ci sarà, visto che si sono fermati gli under Boachie e Tedesco. Il primo ha riportato qualche fastidio di tipo muscolare, mentre il secondo ha preso un colpo, ma entrambi non preoccupano più di tanto lo staff medico del Picerno.

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

A Catania Matera autoritario

Prosegue la marcia di avvicinamento del Matera alla difficile trasferta di Catania. La notizia del deferimento di mister Auteri a seguito delle parole al veleno usate contro la classe arbitrale e gli organi federali dopo Matera-Juve Stabia, ha un attimino infastidito l’ambiente dopo l’importante vittoria contro la Fidelis Andria. Tuttavia, sul campo il tecnico siciliano sta provando a pensare solo alla partita del “Massimino” dove vuole una squadra autoritaria contro una formazione di blasone. Ad Auteri non è piaciuto l’atteggiamento di rilassatezza della sua squadra nell’ultimo quarto d’ora contro la Fidelis Andria,  dove si è rischiato di compromettere una partita comandata fin dalle prime battute. Ci è voluto un super Golubovic, che ha parato un calcio di rigore sul 2-0 per evitare la beffa contro l’undici di Papagni. La situazione a livello di infortunati non è malaccio (rispetto agli standard stagionali del Matera), ma nemmeno ottima.

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

Il Potenza diventa terzo, ma è fatta con Coppola

POTENZA - Il Potenza ha ripreso martedì la consueta preparazione settimanale dopo lo 0-0 casalingo contro il Nardò e in vista del match dello Iacovone di domenica prossima contro il Taranto. Un match delicato per entrambe le formazioni visto che il Potenza scenderà in campo per buttarsi definitivamente alle spalle la flessione di risultati che ha portato in dote la miseria di 2 punti nelle ultime tre gare e provare a riprendersi la vetta della classifica ceduta alla Cavese e all’Altamura che nel frattempo si è vista assegnare il successo a tavolino contro il Gravina, mentre per il Taranto quella contro i lucani assumerà i tratti dell’ultima spiaggia se gli ionici vorranno restare aggrappati al treno promozione e limare la forbice di punti che li separa dalle zone nobili di classifica. E a proposito il presidente dei pugliesi, Giove, ha mandato già da martedì la squadra in ritiro con l’intento di portarsi a casa lo scalpo del leone rampante con un Ciro Favetta in più nel motore, dato che l’ex Sarnese si è accasato da poco alla corte di mister Cazzarò.

Leggi tutto...

Il Potenza comincia a muoversi sul mercato: piace Coppola

POTENZA - Nonostante il non entusiasmante periodo che sta vivendo il Potenza sotto il profilo dei risultati, il presidente Caiata, qualora ce ne fosse ulteriore bisogno, ha lanciato alla piazza l’ennesimo segnale di solidità risolvendo altre quattro vertenze ereditate dalle malaugurate gestioni precedenti. Di fatti il Potenza Calcio ha comunicato che nella tarda serata di lunedì sono state perfezionate altre 4 vertenze per un importo totale di 25mila euro per le controversie che riguardavano i calciatori Andrea Napoli, Armando Migliaccio, Vincenzo Guarino e Marco Manetta. Intanto a tenere banco nel capoluogo lo spiacevole incidente avvenuto nel settore dei Distinti nel finale di gara tra Potenza e Nardò, quando un incolpevole tifoso del leone rampante ha avuto la peggio riportando diverse ferite dopo una caduta causata da una zuffa scoppiata tra i supporters potentini. Il Potenza ha espresso solidarietà e vicinanza nei confronti del tifoso coinvolto, augurandogli una pronta guarigione.

Leggi tutto...

Picerno, ambiente carico e sereno

Ripresa degli allenamenti ieri pomeriggio per i calciatori del Picerno reduci dal pareggio in extremis sul campo dell’Aversa Normanna. Un pari che dà continuità di risultati alla formazione rossoblu dopo il derby vittorioso contro il Potenza. Gli otto punti nelle ultime cinque partite (due vittorie, due pareggi e una sola sconfitta) hanno dato morale e fiducia. L’ambiente è tranquillo e carico al punto giusto e si prepara al match casalingo contro la Sarnese. I campani non stanno attraversando un ottimo momento di forma visto che sono a secco da undici giornate, ovvero dalla partita casalinga contro il Molfetta (5-0) dello scorso 24 settembre. Da allora i campani hanno messo insieme solamente cinque punti frutto di altrettanti pareggi, perdendo ben sei partite. Sulla carta sembrerebbe quindi un match ampiamente alla portata del Picerno, visto che i momenti di forma delle due squadre sono inversamente proporzionali. Contro la Sarnese, mister Arleo recupererà sia capitan Esposito che Conte con quest’ultimo che ha visto ridursi in appello la squalifica da tre a due giornate.

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

Potenza, qualcosa si muove sul mercato

Qualcosa si muove in tema di mercato e già nella giornata di oggi il centrocampista della Nocerina Mario Coppola potrebbe tingersi di rossoblu come dichiarato dallo stesso molosso: ”A Potenza gioca un mio amico ed ex compagno di squadra come Beppe Siclari, che mi ha parlato molto bene della piazza, che già conoscevo, della squadra e della società - ha dichiarato Coppola. Per scaramanzia però non voglio dire niente ma dopo aver risolto alcune situazioni con la Nocerina potrei avere il via libera per accasarmi dove vorrò…”. Ormai ci siamo dunque con il Potenza che è in attesa solo della lista di trasferimento da parte della società campana. Anche l’agente del ragazzo ha già chiuso l’accordo con il presidente Caiata, con Coppola che non vede l’ora di saggiare il “green” del Viviani e già in giornata il centrocampista potrebbe essere presentato alla piazza e alla stampa.

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

Matera, Auteri deferito

Su, poi giù, di nuovo su e ancora giù. La stagione del Matera finora è come un giro sulle montagne russe. Nemmeno il tempo di gioire per la vittoria sulla Fidelis Andria, la seconda consecutiva in campionato, ed ecco che arriva la mazzata del deferimento di Gaetano Auteri. Il tecnico siciliano è stato raggiunto dalla notifica da parte della Procura Federale a seguito delle sue dichiarazioni pubbliche circa l’operato dell’arbitro in Matera-Juve Stabia. Le sue esternazioni sono state oggetto dell’indagine degli organi competenti in quanto ritenute lesive non solo della classe arbitrale, ma anche della Lega Pro e degli organi federali in generale. Non essendo arrivate mai rettifiche a quelle parole, la Procura Federale ha proceduto con il deferimento che ora potrebbe portare ad una sospensione del tecnico a tempo o anche una multa piuttosto salata. Deferito per responsabilità oggettiva anche il Matera Calcio.

Approfondimenti nell'edizione cartacea de "La Nuova del Sud".

Serie D, Picerno Nardò: 23 Daspo e c'è anche un tifoso melandrino

PICERNO - Ventitre Daspo, tutti compresi tra i tre e i cinque anni, sono stato emessi nella giornata di ieri dalla Questura di Potenza a carico di 22 tifosi del Nardò e uno del Picerno a seguito degli eventi accaduti nel pre partita di Coppa Italia tra melandrini e neretini lo scorso 4 ottobre. Pomeriggio nel quale a fare notizia, sono stati più gli accadimenti di cronaca che l’evento sportivo tra le due formazioni. Nella conferenza stampa svoltasi nei locali della Polizia di Stato, il questore Afredo Anzalone ha illustrato nel dettaglio l’operazione di indagine che ha portato all’emissione dei provvedimenti restrittivi.

Leggi tutto...

Picerno porta a casa il risultato

AVERSA – Il Picerno all’ultimo respiro. I lucani riescono a tornare dalla Campania con un prezioso punto grazie all’1-1 conquistato in pieno recupero, grazie al gol di Carrieri. I normanni erano andati in vantaggio al minuto 11 ma la squadra di Arleo ha meritato il pareggio, anche se probabilmente ai punti avrebbe meritato pure qualcosa in più. La prima azione del match arriva dopo appena sessanta secondi. E’ la squadra ospite ad andare subito vicino al gol con l’ex di turno Esposito che, servito da Agresta, ha provato a trovare lo specchio della porta con un gran bella rovesciata, ma la palla si è persa sul fondo. L’Aversa Normanna non si è limitata a guardare e si è lanciata immediatamente in avanti, col nuovo arrivato Giacobbe: anche in questo caso la conclusione è finita sul fondo. I granata di Marasco hanno spinto sull’acceleratore, riuscendo a passare in vantaggio dopo undici giri di lancette con Giacobbe che, davanti ai suoi nuovi tifosi, ha siglato l’1-0.

Leggi tutto...

Francavilla, brutto quarto d'ora

CERIGNOLA- Il Francavilla esce sconfitto 3-1 dal “Monterisi” di Cerignola: per l’Audace continua la striscia positiva, per i lucani è il secondo stop consecutivo. Mister Lazic opta uno schieramento speculare a quello del collega Grimaldi: rossoblu con un 3-4-3 con il tridente offensivo composto da Cassata, Del Prete e Volpicelli; in difesa al centro Marziale, con Pagano e Potrone sulle fasce. Pronti, via e i lucani sono già sotto: al 4’, Loiodice scende sulla destra e crossa, Longo non ci arriva ma ben appostato sul secondo palo c’è Carmine Marinaro che di sinistro scarica alle spalle di Alvigini. Il portiere nega con un gran riflesso il raddoppio sulla testata di Longo al 9’, ma nulla può al 15’ sulla sgroppata di Loiodice: il neoacquisto ofantino resiste alla carica di Potrone ed incrocia col destro sul palo lungo. E’ già notte fonda per i sinnici, malgrado la marcatura a uomo di Gassama su Marinaro: una timida reazione a metà della prima frazione con un sinistro largo di Marino, mentre ben più pericoloso è il tentativo dalla distanza di Zappacosta, Abagnale si allunga e devia in angolo. Lazic inverte le posizioni degli esterni in prima linea, all’intervallo si va sotto di due gol.

Leggi tutto...

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia