La Nuova Del Sud

Gio12142017

Ultimo aggiornamentoGio, 14 Dic 2017 10am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Sport Sport news Calcio Il Potenza diventa terzo, ma è fatta con Coppola

Il Potenza diventa terzo, ma è fatta con Coppola

POTENZA - Il Potenza ha ripreso martedì la consueta preparazione settimanale dopo lo 0-0 casalingo contro il Nardò e in vista del match dello Iacovone di domenica prossima contro il Taranto. Un match delicato per entrambe le formazioni visto che il Potenza scenderà in campo per buttarsi definitivamente alle spalle la flessione di risultati che ha portato in dote la miseria di 2 punti nelle ultime tre gare e provare a riprendersi la vetta della classifica ceduta alla Cavese e all’Altamura che nel frattempo si è vista assegnare il successo a tavolino contro il Gravina, mentre per il Taranto quella contro i lucani assumerà i tratti dell’ultima spiaggia se gli ionici vorranno restare aggrappati al treno promozione e limare la forbice di punti che li separa dalle zone nobili di classifica. E a proposito il presidente dei pugliesi, Giove, ha mandato già da martedì la squadra in ritiro con l’intento di portarsi a casa lo scalpo del leone rampante con un Ciro Favetta in più nel motore, dato che l’ex Sarnese si è accasato da poco alla corte di mister Cazzarò.

A proposito di mercato il Potenza dopo un po’ di attesa ha ottenuto la lista di trasferimento del centrocampista Coppola dalla Nocerina. Inzialmente c’era stata la chiusura dell’operazione per qualche problemino tra la società molossa e l’entourage del calciatore, ma risolto il tutto è arrivata l’ufficialità: Coppola si tingerà di rossoblu nonostante le smentite di metà mattinata del suo procuratore Cicchetti che aveva tenuto a precisare come: “Smentisco qualsiasi accordo preso da Coppola con il Potenza o altre società. Il calciatore è un tesserato della Nocerina e non ci sono né trattative e né cessioni in corso con altri club. Contestualmente - continua l’agente di Coppola - c’è un dialogo in corso con la società per decidere il futuro del calciatore. Soltanto dopo aver preso una decisione, eventualmente apriremo trattative con altri club”. Poi il lieto fine. Proprio l’interessamento per Coppola ha scatenato la ridda di voci su una possibile partenza di capitan Esposito, ma l’intervento del procuratore Cannizzaro ha messo a tacere tutti: “Esposito non si muove da Potenza. Per i rossoblù ha rinunciato a squadre di Serie C questa estate, figuriamoci in questo momento. Discorso chiuso. Intanto sembrerebbe vicino al Potenza anche l’arrivo del difensore centrale ex Nardò e Cerignola Benvenga, con alle spalle un blasonato curriculum tra i professionisti. Ma la società al momento fa spallucce sul presunto arrivo del difensore. Il Potenza però lavora su più fronti con il presidente Caiata che ha avanzato un’offerta al Gragnano per il ’99 Gassama, con il club campano che si è preso 24 ore di riflessione visto che sul giovane under si sono fiondati diversi club, anche di categoria superiore. Nulla da fare invece per Aliperta che piace molto a mister Ragno, con l’Altamura che ha blindato tutti i suoi gioielli. Sempre alla voce ’99 i rossoblu ci hanno provato anche per Marotta del Pomigliano ma mister Nappi non ha alcuna intenzione di privarsi del suo under. Sul fronte uscite invece ha già salutato i propri compagni il ’98 Lionetti e va verso l’addio anche il ’99 Bonabitacola.

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia