La Nuova Del Sud

Lun05012017

Ultimo aggiornamentoSab, 29 Apr 2017 9am

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Back Sei qui: Home Sport Sport news Varie Atletica, Caruso conquista Londra. Vittoria prestigiosa al Regent's Park Races

Atletica, Caruso conquista Londra. Vittoria prestigiosa al Regent's Park Races

ACERENZA - Cambiare pelle, cambiare stile. Un’altra città, un’altra nazione, un’altra lingua. Una nuova realtà, nuovi rapporti, nuove esperienze. Tutto diverso, eccitante, elettrico. E’ come un “Big Bang”, un grande scoppio, una rivoluzione, o più correttamente un “Big Ben”, l’orologio più famoso del mondo che non smette mai di segnare l’ora esatta.

E per Daniele Caruso, uno degli atleti lucani più rappresentativi dell’ultimo decennio, era proprio giunta l’ora di cambiare aria. Di cambiare vita. Totalmente. Come passare da un piccolo borgo di 2mila anime, a una grande metropoli di 8 milioni di abitanti. Così, senza mezzi termini. Da Acerenza a Londra in uno “snap”, rapidamente, come uno schiocco di dita. Ma se tutto il mondo attorno a Caruso è mutato, se la tranquillità lucana si è trasformata in frenesia “brit”, c’è una cosa che proprio l’atleta acheruntino non vuole smettere di continuare a fare. Correre. E correre forte. Non una fuga metaforica dalla Basilicata e dall’Italia, che pure ha messo in atto, ma proprio gareggiare. Per un traguardo, un obiettivo. “London calling” dicevano i Clash, Londra chiama, e Caruso risponde. Correndo, più veloce di tutti, tagliando il traguardo prima di chiunque altro. Alzando le braccia al cielo, con la pettorina Club Atletico Potenza sul petto, sulla linea d’arrivo della prima tappa del circuito Regent’s Park Races, prima di sei prove della corsa londinese.

Approfondimenti sull'edizione cartacea de "La Nuova del Sud"

Mappa del sito

Link utili

  • Contatta la redazione
  • Per la tua pubblicità
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abbonamenti

Primo piano

Potenza e Provincia

Matera e Provincia